STRANGERS IN PARADISE VOL.3 U.S.A. n.21

NUMERO

STRANGERS IN PARADISE VOL.3 U.S.A. n.21

 
STRANGERS IN PARADISE VOL.3 U.S.A.  n.21
Copertina
 
NAZIONE
 Italy
DATA
  Febbraio 1999
PREZZO DI COPERTINA
 $ 2.75
PERIODICITA
 
EDITORE
 Abstract Studio
FORMATO
 
LEGATURA
 Punti Metallici - Spillato
DIMENSIONI (in cm. )
 16,8 x 25,8
PAGINE
 
RARITA' (?)
 N.D.
NOTE
 
STORIE
Disegni o Matite
Inchiostri o chine
 
NOTE
 
Altre pubblicazioni
 
Disegni o Matite
Inchiostri o chine
 
Testi o Sceneggiatura
Trama o Soggetto
 
N°Tavole o Pagine
19 
Data prima Pubblicazione
Febbraio 1999 
Riassunto

Come visto nell'episodio precedente ci troviamo nel museo in cui Katchoo sta esponendo per la prima volta le sue opere e David all'improvviso sente delle urla che riconosce essere di Francine...

 

Accorre David e accorrono Freddie e Casey scoprendo così la ragione del trambusto: in una sala sono esposti dei giganteschi quadri raffiguranti dei nudi di Francine!

 

Tra lo sconforto di David, che intuisce il casino che sta per scoppiare, la sorpresa di Casey e l'ammirazione di Freddie, sopraggiunge anche Katchoo e la discussione diventa man mano più accesa tanto che tutto il pubblico presente nel museo si ritrova davanti ai quadri di Francine con sempre più disperazione di quest'ultima!

 

Francine fugge dal museo e Katchoo che si è resa conto dell'errore commesso vuole che quei quadri siano tolti (cosa che ottiene soltanto dopo aver malmenato un addetto).

 

Katchoo viene avvicinata da una tal Carolyn Hobbs che le "promette" di farla diventare un'artista famosa ma la buona notizia è funestata da ciò che l'attende a casa: Francine ha deciso di tornare nel Tennessee nella casa dei genitori e chiede a David di accompagnarla all'aereoporto. Presa la sua valigia se ne va senza neanche salutare Katchoo. Piange Francine e piange Katchoo.

 

Un'ultima annotazione: Francine fuori dal museo ha scoperto che la sua auto è stata rimossa perchè in divieto di sosta e in quel frangente conosce un tal Brad che noi però non vediamo.

NOTE
 

NOTE :Images are used for identification purposes only. All rights reserved by the copyrightholder and/or publisher of the comicbooks present in the above images.