SUPERMAN (DC Comics) n.91

NUMERO

SUPERMAN (DC Comics) n.91

 
SUPERMAN (DC Comics)  n.91
Copertina
 
NAZIONE
 United States
DATA
  Agosto 1954
PREZZO DI COPERTINA
 10 c.
PERIODICITA
 
EDITORE
 DC Comics
FORMATO
 
LEGATURA
 Punti Metallici - Spillato
DIMENSIONI (in cm. )
 
PAGINE
 44 (incluse 4 di copertina)
RARITA' (?)
 N.D.
NOTE
 
STORIE
Disegni o Matite
Inchiostri o chine
 
NOTE
 
Altre pubblicazioni
 
Disegni o Matite
Inchiostri o chine
 
Testi o Sceneggiatura
Trama o Soggetto
 
N°Tavole o Pagine
10 
Data prima Pubblicazione
Agosto 1954 
Riassunto

Willis FORTMORE disegnatore ufficiale del Ministero ha avuto l'incarico di disegnare una super-impresa di Superman che poi verrà utilizzata per realizzare un francobollo commemorativo. Stranamente però l'Uomo d'Acciaio si oppone all'uso del disegno, dichiarandosi però pronto a farsi ritrarre in altre imprese che possano essere riprodotte per il francobollo. Dopo vari tentativi falliti, finalmente l'incaricato del governo riesce a trovare un'altra scena che lo ispiri e realizza il disegno che sostituirà quello precedente. Ma qual'è il motivo per il quale Superman non ha permesso che si usasse il primo disegno?

NOTE
 
Disegni o Matite
Inchiostri o chine
Testi o Sceneggiatura
Trama o Soggetto
 
N°Tavole o Pagine
10 
Data prima Pubblicazione
Agosto 1954 
Riassunto

Uno scienziato criminale sintetizza un raggio che, diretto verso Superman, causa in lui una perdita della capacità di valutazione impedendogli di distinguere chi merita e chi non merita il suo aiuto. Accadono quindi fatti stranissimi: l'Uomo d'Acciaio che aiuta fannulloni e bugiardi, trascurando i suoi doveri di protezione verso gli onesti cittadini di Metropolis. I criminali confortati dai risultati ottenuti dal raggio, progettano di acquistarlo dallo scienziato per estenderne la sua efficacia oltre i confini cittadini...

NOTE
 
Disegni o Matite
Inchiostri o chine
 
Testi o Sceneggiatura
Trama o Soggetto
 
N°Tavole o Pagine
10 
Data prima Pubblicazione
Agosto 1954 
Riassunto

Perry White, direttore del Daily Planet è sempre rabbioso e aggressivo e ripete continuamente l'imprecazione: "Per l'anima di Giulio Cesare", tanto che un giorno il fantasma di Cesare, così lungamente evocato, appare all'uomo. Lo spettro minaccia di non andar più via se prima Perry non compie delle imprese memorabili, degne del nome di Giulio Cesare di cui il direttore del Planet tanto abusa. L'uomo, con l'aiuto di Superman, è così costretto a compiere audaci colpi giornalistici che rendono importante il suo nome. A questo punto si scopre l'imbroglio, non c'è nessuno spettro ma è tutto un piano organizzato dall'Uomo d'Acciaio per ridare popolarità a Perry ed impedire così che gli azionisti del giornale mettano in atto il progetto di licenziarlo dal suo incarico.

NOTE
 

NOTE :Images are used for identification purposes only. All rights reserved by the copyrightholder and/or publisher of the comicbooks present in the above images.
Ha contribuito a questa scheda:  Maxmayor