Forum > Richieste Informazioni > AUDACE / BONELLI

 
giorgio bolognino
#1  Scritto il 07-01-2015 14:59

 

 Ho trovato probabilmente una fonte ispiratrice presa da un famoso Autore italiano, da cui potrebbe essere forse stata presa la celebre frase "Tizzone d'inferno" di Tex.

 Può darsi che sia una coincidenza, ma sarei portato a credere che il vecchio Bonelli, come si documentava ampliamente sulla storiografia del West per ambientare le avventure di Tex, abbia anche attinto alle reminiscenze dei suoi studi giovanili, traendo riferimento anche da questo Autore (la frase "Tizzone d'inferno" è pronunciata tale e quale in quest'opera letteraria).

 Sempre che questa disamina non sia già stata fatta e che possa interessare, si potrebbe dare il via alla ricerca del misterioso (?) Autore e del passo dove ho trovato la frase.

 Lascio la decisione ai Nostri Ammnistratori.

 

         Buon Annno ancora a tutti.

dan7a
#2  Scritto il 07-01-2015 15:43

 

 Quindi "Tizzone d'inferno" sarebbe preso da uno scrittore; un poeta penso di no, perchè non conosco poesie con questo linguaggio...

CAPELLIDARGENTO62
#3  Scritto il 07-01-2015 17:22

Ciao a tutti, io sapevo che Bonelli prese lo spunto dai Promessi Sposi del Manzoni... 


CAPELLIDARGENTO62
giorgio bolognino
#4  Scritto il 07-01-2015 17:31

 

 

 Ero quasi sicuro che lo sapevi, Paolo: manca solo in quale capitolo si trova la frase "incriminata"...frase comunque riferita ad uno dei "cattivi" del romanzo.

CAPELLIDARGENTO62
#5  Scritto il 07-01-2015 18:29

giorgio bolognino ha scritto:

 

...

 

Mi sembra il settimo/ottavo... ma non mi ricordo il passo preciso! se ce l'hai a portata di mano lo posti? 


CAPELLIDARGENTO62
gladiator53
#6  Scritto il 07-01-2015 18:36

"Ha detto dunque quel cane, che non vuole, perché non vuole?

 Non ha detto nemmen questo, povero Renzo! Sarebbe ancora un vantaggio se, per commetter l'iniquità, dovessero confessarla apertamente.

         - Ma qualcosa ha dovuto dire: cos'ha detto quel tizzone d'inferno?"
Dal Capitolo VII de "i Promessi Sposi" dice Renzo riferendosi a Don Rodrigo.
CAPELLIDARGENTO62
#7  Scritto il 07-01-2015 19:02

I "Promessi Sposi" mi piaceva tantissimo! forse perché ho avuto un insegnante che ce l'aveva fatto amare!


CAPELLIDARGENTO62
Eugenio Spreafico
#8  Scritto il 07-01-2015 19:55
Modificato da Eugenio Spreafico il 07-01-2015 19:56

Manzoni è stato "saccheggiato" nel mondo del fumetto almeno un'altra volta. La conclusione del romanzo ("Se invece fossimo riusciti ad annoiarvi, credete che non s'è fatto apposta") è stata utilizzata al termine di una storia di Jacovitti, pubblicata su "Il Giorno dei Ragazzi". Credo fosse una storia con protagonista Tom Ficcanaso; qualcuno ha una memoria migliore della mia (o possiede la storia)?

Utente non pił registrato
#9  Scritto il 07-01-2015 19:59

Fecero anche l'album delle figurine dei promessi sposi,ero in prima media!

 

Aggiungo una cretinata: Donna Prassede ci faceva scoppiare dal ridere(il nome) con consaguente nota collettiva

 

Bhe ci si divertiva con poco!

giorgio bolognino
#10  Scritto il 07-01-2015 20:50

 

 Grazie a tutti.  

sergioro1963
#11  Scritto il 14-01-2015 14:29

 

 Chissà se ci sono altre citazioni "letterarie"...intendo riguardo al nostro amatissimo Tex !