Forum > Richieste Informazioni > DISNEY

 
artemio
#1  Scritto il 07-11-2016 09:27

Ciao,

questa discussione la metto un opò per mia curiosità che credo sia anche quella di tanti e qui in questo sito operano tanti dei più grandi specialisti del settore.

La questione è, per la collana degli albi di topolino anteguerra, quelli che hanno topolino contro wopl, principe azzurro eccetra, stilare una "classifica" sul numero di pezzi esisstenti conosciuti, per dare una idea di quali siano gli abi più rari davvero.

Non è un discorzo di cifre non mi interessano quelle che tanto sono sempre discutibili, ma di rarità di questa collana mitica.

Grazzie a chi interverrà

12fabio6
#2  Scritto il 07-11-2016 19:53

Per questi pezzi non sono la persona più adatta a darti una risposta, pur sapendo cosa dire...!

P.S.: io non aprirei altre discussioni su questo tema... già così mi pare anche troppo.

L'argomento poteva essere trattato benissimo anche in una sola discussione...

12fabio6
#3  Scritto il 07-11-2016 22:07

 Hai visto Artemio perché siamo titubanti a parlare di queste cose in pubblico? 

 Solo perché ne hai parlato hai già scatenato la ricerca di un Wolp...!

 Non conosciamo l'utente ma presumo non abbia molto anteguerra.

Un Wolp è un punto di arrivo da collezionisti navigati.  Parlarne in un forum scatena le voglie.

 C'è chi chiede il topolino giornale numero 1, chi un Wolp...

Mah...!

essio
#4  Scritto il 07-11-2016 23:14

'artemio ha scritto:'

Ciao,

questa discussi

 

Artemio, 

questo il mio unico albo anteguerra di Topolino: Piedidolci con il prezzo in BLU ...

 

essio ha allegato l'immagine:
10245.jpg

Enrico
12fabio6
#5  Scritto il 07-11-2016 23:22

Prima edizione...!

Niente male..! 

 

luca licciardi
#6  Scritto il 08-11-2016 08:51

credo possano essere pochissime copie....forse 10 al max.......il problema non e' quante sono......ma quante possibilita' potresti avere ad everlo in collezione se non sei un miliardario o uno che conosce bene il settore......

Come dice Fabio...e' un punto d'arrivo......per chi inizia o anche per chi colleziona.....dovrebbe prima formarsi le ossa con materiale piu' semplice,meno costosto e soprattutto meno storico.....

Avere un Wolp e' non avere cultura fumettistica non serve a nulla.......neanche come valore di un ipotetico investimento....quindi lascia perdere finche' non ne sarai alla portata......te lo dice uno che non lo ha.....lo vorrebbe avere ma sa' che attualmente non ne e' alla portata non solo economica ma anche per il resto dei motivi che ti ho detto

12fabio6
#7  Scritto il 08-11-2016 10:30

Nella mia carriera collezionistica mi è stato proposto l'acquisto di una copia del Wolp, (sorvoluiamo sugli stati di conservazione), in ben 3 occasioni diverse.

Pur essendo un collezionista, credo, "avanzato"... ho sempre rifiutato.

Non solo per il costo,  ma principalmente perché non ha senso avere il pezzo Top senza tutto il contorno.

Scommetto che chi chiede una copia del Wolp, non sa neppure che storia ci sia dentro. Dove si trovavano le prime edizioni delle tavole che contiene e via discorrendo...

 

Una cosa che è bene che tutti capiscano è questa.

Non è che io oggi mi sveglio e decido che voglio un Audace N.331, un Wolp, un TG N.1, un Avventuroso N.1...

Scrivo una inserzione. Ho i soldi... e quindi me lo prendo.

Non funziona in questo modo.

Anche se lo trovo, non lo danno a me se non sono un collezionista avanzato.

I possessori di certo materiale non cedono quasi mai i propri pezzi top a una persona che si invaghisce.

Tendono a darli a gente che sa di cosa parla... che ha collezioni da mostrare... che ha due palle così insomma...

... forse per un senso di appagamento. Accasare un proprio pezzo in una bella collezione da comunque un senso di soddisfazione.

Come se fossi costretto a dare via il cane o il gatto per necessità. Ci terrei che andasse in buone mani.. che fenisse trattato come si deve.

Il discorso è analogo per i super collezionisti che mollano certi pezzi.

 

Poi, stendo un velo pietoso sul fatto che molto spesso, ho aiutato gente a trovare quello che volevano e quando si è arrivati al punto che devi cacciare i soldi... hanno improvvisamente realizzato che il pezzo non costava come credevano 500 € ma 10000 € ... e allora sono fuggiti a gambe levate, lasciandomi alle prese con i venditori che non amano troppo perdere tempo facendoti entrare in casa loro a vedere il materiale...e poi restano con un pugno di mosche...

E a me non piace bruciarmi i contatti in questo modo.

Per collezionare certo materiale, si entra a contatto con persone che, (senza offendere nessuno), non sono bancarellari del mercatino delle pulci.

Spesso sono privati che non hanno bisogno di soldi. Non importa quanti siano.

Anziani che capiscono subito se sei un vero appassionato o un mercenario...dai discorsi che fai.

La cultura fumettistica è importantissima in queste occasioni. Aneddoti, consigli, scambio di informazioni...

Guadagnare la stima e il rispetto di persone così è già un punto di arrivo importante.

E' un mondo nel quale si deve entrare in punta di piedi...

 

 

luca licciardi
#8  Scritto il 08-11-2016 10:47

condivido tutto

baffoAN
#9  Scritto il 09-11-2016 15:54

Bellissimo intervento Fabio!

eternauta
#10  Scritto il 09-11-2016 16:38

Bravo Fabio wink

00peppe0
#11  Scritto il 10-11-2016 23:55

Grazie per l'intervento Fabio.

Giuseppe

mraz fumetti
#12  Scritto il 11-11-2016 12:39

Artemio, che tipo di collezioni hai potrato avanti fino ad ora ?

innhert
#13  Scritto il 11-11-2016 15:16
Modificato da innhert il 11-11-2016 15:25

Io nella mia vita soltanto una volta ho visto un Wolp dal vivo, insieme ad altri tesori anteguerra nerbini...e non fu una situazione standard (tipo fiera), ma li aveva un mio "rivale" di mercatino che li aveva appena comprati da un traslocatore a poche lire.
Stiamo parlando di 13 anni fa, quando ancora in questo e in altri mercati si trovavano reperti simili. Lui comprava di tutto, elettronica, giocattoli, libri, statue, quadri etc quindi non aveva una conoscenza precisa dei fumetti che aveva fra le mani, ma da "tuttologo" intuì il loro valore e la notte stessa, mentre giravamo, sapendo che io facevo prevalentemente fumetti e giocattoli mi disse:"vieni in macchina che **** mi ha venduto delle cose buone che compri pure tu"
Me li mostrò e mi domandò 1000 euro (i bei tempi in cui internet non era così diffuso...).
Le condizioni dei fumetti non erano eccelse (ingiallimenti e qualche strappo), ma avevo cominciato a collezionare solo da boh...un anno? e non sapevo distinguere le varie anastatiche, così onde evitare di buttare 1000 euro a casaccio presi una scusa e gli dissi che il giorno seguente avrei ritirato in banca e gli avrei pagato tutto. In realtà volevo solamente mostrare i fumetti ad un collezionista più esperto della mia città per essere sicuro di non fare una stron*ata.
La stron*ata l'ho fatta perché Il giorno dopo aveva già venduto tutto ovviamente :D e chissà che il fortunato acquirente non sia anche un lettore di questo forum...

artemio
#14  Scritto il 11-11-2016 15:38

'mraz fumetti ha scritto:'

Artemio, che tipo di collezioni hai potra

 

mraz ho risposto nella discussione dedicata ai nerbini