Forum > Richieste Informazioni > FUMETTI USA e di altre nazioni

 
cedigiu
#1  Scritto il 13-08-2016 19:36

Ma cosa avevano alla "Williams Inteuropa" (casa editrice che pubblicò negli anni '70, in Italia e in Europa gli eroi D.C.) contro Neal Adams o, più precisamente, contro le cover che realizzava per le collane del detective di Gotham City?

 

D'accordo, in realtà alla Williams dovevano avere veramente una strana forma di allergia a TUTTE le cover originali ma per ora volevo:

 

A) divertirmi a mostrare alcune prodezze da loro effettuate sulle due serie che dedicarono a Batman

 

B) cercare insieme a voi di dare una risposta al PERCHE' di questa loro scellerata scelta di pasticciare con le vignette delle storie per comporre delle copertine "originali" tralasciando quelle realizzate da un disegnatorucolo del calibro di Neal Adams (neanche fosse stato il glorioso "pittore di santini" di Alfredo Castelli)... 

 

Pronti? 

 

Batman prima serie n. 9: considerate le due storie presentate (tratte da "Batman" n. 235 e "Detective Comics" n. 416) la Williams aveva a disposizione queste due cover...

 

 

cedigiu ha allegato l'immagine:
9984.jpg
cedigiu
#2  Scritto il 13-08-2016 19:41

Questa invece fu la cover con la quale vennero pubblicate le due storie...

 

cedigiu ha allegato l'immagine:
9985.jpg
cedigiu
#3  Scritto il 13-08-2016 19:45
Modificato da cedigiu il 13-08-2016 19:48

Le due vignette con cui effettuarono il collage furono prese (par condicio?) una per ciascuna delle due storie pubblicate:

 

la figura di Batman è la prima vignetta, ottava tavola, della storia "La palude nera" mentre quella di Man-Bat proviene dalla splash page della storia "Il vampiro!!!"

 

cedigiu ha allegato l'immagine:
9987.jpg
cedigiu
#4  Scritto il 14-08-2016 07:06

Un passo indietro... "Batman" prima serie (Williams) n. 8:

 

cedigiu ha allegato l'immagine:
9988.jpg
cedigiu
#5  Scritto il 14-08-2016 07:16

In questo caso la copertina viene effettuata combinando l'immagine di Batman presente nellla splash page della storia principale dell'albo ("La Leggenda del Faro di Key-Hook!")  con alcune vignette tratte dalla terza tavola della medesima storia.

 

A seguire l'immagine della cover originale non utilizzata (chissà perchè).

cedigiu ha allegato le immagini:
9989.jpg 9990.jpg
cedigiu
#6  Scritto il 16-08-2016 16:55

"Batman" Williams prima serie n. 10

 

Per la copertina viene utilizzata la seconda vignetta, tavola quinta, della storia "Il Demone di Villa Gothos!" (tratta da "Batman" n 227). 

 

Ancora una volta, pertanto si tralascia la cover originale opera di... Neal Adams che, parere personalissimo ma giudicate anche voi, mi sembrava un tantino migliore di quella taroccata nostrana!

cedigiu ha allegato le immagini:
9999.jpg 10000.jpg 10001.jpg
cedigiu
#7  Scritto il 30-08-2016 20:49

Altro giro altra corsa!

 

Riprendiamo la carrellata sulle copertine di Neal Adams non pubblicate dalla Williams. "Batman" prima serie n. 11: la storia principale "Batman per una notte" è tratta da "Detective Comics" 417 e ci si aspetterebbe che venisse utilizzata la sua bella cover realizzata appunto da Neal Adams ...

Invece no... per copertina si sceglie una vignetta della storia realizzata da Bob Brown (seconda vignetta della sedicesima tavola) .

 

 

cedigiu ha allegato le immagini:
10038.jpg 10039.jpg
Pierangelo Serafin
#8  Scritto il 30-08-2016 21:28

Non so quale fosse il reale motivo ma questa tattica venne in parte adottata anche per le omologhe edizioni francesi come si può vedere nel link http://www.bedetheque.com/serie-18040-BD-Batman-Interpresse.html .

Forse si pensava che per il gusto europeo più immagini in copertina potessero avere più richiamo; a tanti anni di distanza ancora non me lo so spiegare. Nella mia consistente collezione di Batman italiani da edicola il buco più grande riguarda le serie della Williams proprio perchè erano orribili come veste grafica a dispetto delle storie davvero epocali che vi erano contenute. Questa scriteriata gestione, complice anche una periodicità irregolare come non si era mai vista, pose i personaggi di casa D.C. in secondo piano davanti all'emergente universo Marvel che l'Editoriale Corno aveva cominciato a proporre con grandissimo successo.

cedigiu
#9  Scritto il 31-08-2016 07:51
Modificato da cedigiu il 31-08-2016 07:58

'Pierangelo Serafin ha scritto:'

Non so quale fosse il reale motivo ma questa tattica venne in parte adottata anche per le omologhe edizioni francesi come si può vedere nel link.

 

L'edizione francese mi era sfuggita, sapevo invece che la Williams (casa editrice di cui mi sfugge comunque la reale portata) aveva pubblicato gli stessi capolavori (come Williams Förlag) anche in Svezia  e Norvegia...

cedigiu ha allegato le immagini:
10046.jpg 10047.jpg 10048.jpg 10049.jpg
cedigiu
#10  Scritto il 31-08-2016 08:01

N.B.: La Williams pubblicò qui in Italia la cover dell'esempio nella sua "seconda serie" dedicata a Batman e si discosta quindi un poco nell'impostazione grafica che invece era pressoche identica alle altre nella "prima serie" con cui ci siamo finora divertiti...

cedigiu
#11  Scritto il 01-09-2016 18:26

E arriviamo a questa "seconda serie" della Williams...

 

Come accennato nel post precedente cambia la veste grafica dell'albo così come la sua "struttura" che cerca di avvicinarsi a quella degli albi "Marvel Corno" che stanno andando per la maggiore in Italia: 48 pagine, manifesto in regalo e torna anche il logo (anzi, "un" logo) originale.

 

Queste le buone notizie. Le cattive sono che la cura con cui viene redatto l'albo (e la serie stessa) rimane decisamente scarsa. Niente redazionali, addirittura nessun sommario e la medesima poca cura grafica del tutto a partire proprio dalle copertine di cui ci stiamo occupando.

 

Ecco il numero 1... copertina realizzata con il solito collage. La seconda e la terza immagine sono state rovesciate per comporre il capolavoro. Robin, che appare anch'esso in copertina, invece, nella storia... non viene neanche nominato!!! 

 

 

cedigiu ha allegato le immagini:
10053.jpg 10054.jpg 10055.jpg
cedigiu
#12  Scritto il 01-09-2016 18:34

...ovviamente la storia "La sposa fantasma", tratta da "Batman" 236, aveva anch'essa una cover realizzata da Neal Adams!

 

cedigiu ha allegato l'immagine:
10056.jpg
cedigiu
#13  Scritto il 03-09-2016 21:47

"Batman" seconda serie n.2: la linea editoriale per quanto riguarda la copertina dell'albo non cambia.

 

Il bello in questo caso è che la vignetta (di Bob Brown) scelta per sostituire quella che sarebbe stata la cover "naturale" dell'albo (ovvero quella della prima storia pubblicata... ovviamente di Neal Adams) è tratta da una storia che non appare all'interno dell'albo ma che verrà pubblicata soltanto nel numero 4 di questa collana!

 

cedigiu ha allegato le immagini:
10057.jpg 10058.jpg
boldlygo
#14  Scritto il 05-09-2016 09:49

Veramente un mistero editoriale. Va detto che anche la Mondadori lo faceva spesso, anche se con risultati meno inguardabili, forse. Non si può nemmeno giustificare con la mancanza di cover originali, perché è evidente che a disposizione ce le avevano (e le rimaneggiavano).

Le orrende copertine francesi furono, ahimé, da un certo punto in poi usate dalla Cenisio, che - immagino per ragioni economiche - iniziò a utilizzare le ristampe d'oltralpe invece degli originali USA: un vero peccato, visto che la Cenisio era stata la prima a rispettare le cover DC originali e a produrre edizioni filologicamente corrette, spesso superiori a quelle della Corno per la Marvel.

boldlygo
#15  Scritto il 05-09-2016 10:03

Una postilla: sulla Williams come casa editrice in giro si trova veramenmte poco, ma si evince che si trattava di una afflilata europea della Warner, che da poco era stata comprata dall'azienda che aveva acquisito la DC, la Kinney (il logo anni '70 della WB viene usato come marchio Williams, infatti). Insomma, sembra che la Williams fosse una sorta di "DC Europe" quarant'anni prima di Marvel Italia, Disney e Panini International.

 

Non è andata però ugualmente bene...

cedigiu
#16  Scritto il 06-09-2016 12:26
Modificato da cedigiu il 06-09-2016 12:36

Anche per il numero 3 abbiamo una copertina realizzata con il solito montaggio di immagini prese dalla storia principale dell'albo. Questa volta si tratta di due vignette che si trovavano entrambe nella nona tavola.

 

A corredo: copertina italiana, vignette incriminate e cover originale di "Batman" 229 (Neal Adams) da cui è tratta la storia principale dell'albo  ("I Folli del futuro")

 

(purtroppo mostrate in questo messaggio, chissà perchè, in ordine inverso al mio inserimento!)

cedigiu ha allegato le immagini:
10069.jpg 10070.jpg 10071.jpg
cedigiu
#17  Scritto il 19-09-2016 21:39

Per il numero 4 finalmente viene utilizzata una cover originale a firma del grande Gil Kane.

 

La preplessità in questo caso è soltanto che si è scelto di pubblicare la cover di una breve storia "retrospettiva" del comprimario Lanterna Verde) e non una delle due storie "principali"che guarda caso erano entrambe opere di... Neal Adams! 

   

cedigiu ha allegato le immagini:
10104.jpg 10105.jpg 10106.jpg