Forum > Richieste Informazioni > QUANTO VALE ... ?

 
Johnny Depp
#1  Scritto il 24-03-2017 18:20

Ciao, non molto tempo fa ho comprato sulla baia il fumetto in questione e non l'ho pagato tanto, volevo sapere se il fumetto è originale per averne la certezza assoluta e quanto può valere nelle condizioni in cui è mostrato dalle foto. Il fumetto mostrato nelle foto non ha nessun timbro di copia arretrata e l'unico difetto che presenta sono solo le macchie che hanno lasciato le spille e per questo motivo che in precedenza le hanno tolte; però per il resto è un albo completissimo in tutte le sue parti, non è rifilato, non presenta restauri, ritocchi di colore o altro, le dimensioni sono come quelle dell'originale e quasi nuovissimo se non fosse per le macchie causate dalla ruggine, grazie a coloro che mi risponderanno.

Johnny Depp ha allegato le immagini:
10520.jpg 10521.jpg 10522.jpg
Johnny Depp
#2  Scritto il 25-03-2017 14:28

Ho visto lo stesso fumetto in condizioni simili al mio che è stato venduto su Catawiki per ben euro 460, la cosa strana è che sulla baia non l'ho pagato tanto e vedendo sempre sulla baia ho visto i prezzi delle altre inserzioni in vendita del fumetto in questione e sembra che mi è andata bene, voi che ne pensate ho fatto bene a comprarlo o no?

claudiogioda
#3  Scritto il 25-03-2017 15:57

'Johnny Depp ha scritto:'

 voi che ne pensate ho fatto bene a comprarlo o no?

 

Se ne sei soddisfatto hai fatto bene, al di là del prezzo pagato. Questo è il senso del collezionismo.

Se invece vogliamo parlare di quotazioni, io non sono esperto di Albi del Falco e non saprei aiutarti a valutare bene il fumetto.  Mi limito ad osservare che il difetto in zona spillette è abbastanza invasivo e a mio parere abbatte notevolmente la valutazione.

Johnny Depp
#4  Scritto il 27-03-2017 12:07

Comunque so che il numero uno degli Albi del falco si trova quasi spesso senza le spille e con delle macchie dovute alla ruggine sulle pagine; a causa che le spille erano delicate e perciò si ossidavano facilmente e sporcavano il fumetto; è per questo motivo che le toglievano. Nelle inserzioni in vendita che ho visto la maggior parte dei numeri uno avevano le macchie e senza spille sul dorso e altri che avevano le spille ma sempre arruginite che lasciavano macchie, forse pochi che non ho ancora visto con le spille non ossidate e senza macchie sul dorso e negli interni.

silvano
#5  Scritto il 27-03-2017 21:14

Ciao, neanch'io sono esperto di Albi del Falco, però senza ombra di dubbio preferirei acquistare l'albo con il timbro in prima piuttosto che questo con la ruggine. Non so come spiegarlo, ma queste macchie mi creano un senso di disagio e non ci spenderei dei soldi, mentre il timbro mi disturba in modo molto minore.

Johnny Depp
#6  Scritto il 28-03-2017 00:11

Le foto del fumetto in questione non rendono giustizia perché sono un po sfocate e sembra così che ci sia molto sporco dentro e fuori, ma in realtà è più bello di quanto tu pensi soprattutto quando lo vedi dal vivo o con foto molto nitide. Lo sporco è quasi sempre presente nei numeri uno e così via... sono dei normali segni del tempo natuali e non causati dall'uomo come il timbro che riduce drasticamente la bellezza e il suo valore collezionistico ed economico.

claudiogioda
#7  Scritto il 28-03-2017 07:54

La questione è soggettiva. Il difetto che a te può apparire marginale per altri può essere inaccettabile e viceversa 

silvano
#8  Scritto il 28-03-2017 20:46

Come dice Claudio il valore è soggettivo e non oggettivo, quindi ognuno valuta un albo a modo suo. A me questo albo disturba e non lo accetterei neanche se regalato, mentre il timbro non disturba e sarei disposto a da acquistare un albo con timbro. La morale è: se a te l'albo piace e ti soddisfa quanto lo hai pagato, goditelo e fregatene di quanto gli altri lo valutano. Se uno colleziona in funzione a ciò che piace agli altri o quanto lo valutano gli altri, il collezionismo è messo male.

Pierangelo Serafin
#9  Scritto il 28-03-2017 21:37

Anche il timbro può essere interpretato come un segno del tempo se non addirittura una caratteristica peculiare dell'epoca. Se non è proprio stampigliato sul viso del personaggio lo considererei sicuramente un male minore rispetto ai segni della ruggine ed alle spillette asportate; certamente un male minore anche rispetto ai bordi colorati con la vernice caratteristici delle rese di qualche anno dopo.

Eugenio Spreafico
#10  Scritto il 28-03-2017 22:04

In effetti, il timbro è legato a un periodo temporale e a un'attività di distribuzione di quel periodo, per cui se si considera il punto di vista storico non disturba o può addirittura costituire un motivo d'interesse. In un caso del genere è peraltro importante, come scrive Pierangelo, che non copra delle parti significative della copertina. Per le macchie di ruggine (e i buchi) si pone peraltro un problema di misura: se appena accennate possono non dare fastidio, se macroscopiche diminuiscono l'accettabilità: il confronto andrebbe fatto tra un albo con timbro non deturpante e uno con macchie non rilevanti. Ma (a parte il fatto che anche la rilevanza delle macchie o la deturpazione da timbro sono, almeno entro certi limiti, questione soggettiva) è importante quanto scritto in diverse risposte: l'elemento principale da considerare e la soggettività e la soddisfazione che si prova nel tenere in mano quell'albo. Posseggo dei Topolino libretto sotto il numero 100 in condizioni astronomicamente inferiori all'Albo del Falco qui riprodotto, ma non me ne separerei mai (e non solo perché non varrebbero assolutamente nulla); è un problema di affezione. Del resto, sono un appassionato ma non un collezionista...

Johnny Depp
#11  Scritto il 29-03-2017 10:04

La questione è soggettiva, però posso dire che fumetti di resa, rilegati, timbrati o rifilati sono molto meno accettabili rispetto a dei fumetti con lievi macchie sempre secondo la mia opinione, invece non accetto fumetti con grosse macchie e invasive che rovinerebbero la maggior parte degli interni e le copertine come per esempio macchie grosse di acqua, umidità, muffa, segni di bicchiere, ecc. Il fumetto diventa ancora più bello e accettabile quando non presenta nessuna macchia o altri vizi.

valer14
#12  Scritto il 29-03-2017 10:55

Al di la dei gusti su rifilature timbri e macchie ridurre il collezionismo solo e sempre a un aspetto economico è riduttivo.

 

Johnny Depp
#13  Scritto il 30-03-2017 11:31

Però ritornando alla richiesta iniziale della discussione volevo avere la conferma se è originale e quanto può valere nelle condizioni in cui è vedendo le foto.